Nel mondo Reale

Novità e bellezze sempreverdi dalla
Toscana che ci circonda

La Casa ed il Museo Leonardiano di Vinci

Qualcosa su Leonardo Da Vinci

Anchiano è la città Natale di Leonardo Da Vinci, il genio che tutti ci invidiano, sia in Italia che nel mondo, un artista che ci rende orgogliosi del nostro Paese, idolatrato in numerosi libri, documentari e film, e che porta a un comune patriottismo. Leonardo nel 1400 ha dato inizio a grandi rivoluzioni sia in campo culturale che in campo sociale e ha permesso di aprire la mente in una società ancora incatenata ai rigidi dogmi di quell’epoca. Per le sue incredibili e rivoluzionarie invenzioni, e per le sue idee, ognuna frutto della sua straordinaria intelligenza, è stato più volte arrestato.

Questa sua intelligenza si è manifestata fin da quando era molto giovane ed è andata sempre migliorando, ma non è stata sufficientemente apprezzata, dato che spesso era associata alla stregoneria.

Le accuse di fare uso di scienze occulte sono scaturite anche dalle dichiarazioni nei suoi scritti. Leonardo infatti amava mettere nero su bianco i suoi pensieri, le sue scoperte e le sue abitudini, come quella di essere vegetariano e di non voler diventare una tomba per gli animali. Anzi spesso li acquistava al mercato per studiarli, ritrarli nei suoi dipinti e, una volta terminato, li liberarli.

Per tutti questi comportamenti era considerato folle e quindi rinchiuso in una qualche segreta di Vinci, per poi essere liberato per grazia di alcuni signorotti del luogo, che apprezzavano le sue opere. Anche le sue invenzioni, come le macchine da guerra o l’ornitottero, creato per permettere all’uomo di volare, erano una scusa per arrestare una figura scomoda come Leonardo. Un’ultima curiosità riguardante l’artista, che forse è la più enigmatica, è la sua presunta omosessualità: gli studiosi vedono nella Monnalisa il suo autoritratto, realizzata forse per evadere da quella società che gli stava così stretta.

La casa di Leonardo Da Vinci

Qui è possibile visitare la casa natale di Leonardo Da Vinci, meta indiscussa per i turisti che sono in visita a Firenze. La casa-museo si presenta come un tipico casale toscano in pietra, circondato da oliveti, incorniciato in quel magico quadro che è il Montalbano.

La casa di Anchiano ti porterà indietro nel tempo: sarai guidato da un ologramma di Leonardo a grandezza naturale, il quale ti racconterà la sua vita nelle colline fiorentine, tanto amate e importanti fonti di ispirazione.

All’interno dell’antica dimora sono presenti anche installazioni multimediali interattive e la proiezione di una delle opere più importanti dell’artista, ossia l’Ultima Cena, in scala 1:2 e in alta definizione, un’esperienza che di sicuro ti coinvolgerà.

La città di Vinci

A pochi chilometri dalla casa di Anchiano di Leonardo è possibile raggiungere il centro di Vinci, borgo medievale che ancora oggi racchiude l’anima del Genio. Ovunque riesci a cogliere la sua essenza, come se il tempo si fosse fermato; in un saliscendi di stradine di pietra che ricordano il set di un film.

Non dovresti perdere l’occasione di visitare questo luogo perché adatto non solo per gli amanti della storia, ma anche alle famiglie con bambini che desiderano trascorrere una giornata in completa tranquillità. Le strade di Vinci inoltre, sono molto sicure, dal momento che non è permesso il transito ad auto e motocicli.

Il Museo Leonardiano di Vinci

Quando arrivi a Vinci, non puoi perderti il Museo Leonardiano, un percorso espositivo che racchiude le riproduzioni delle migliori macchine costruite dal Genio. Un modo divertente per imparare la storia, infatti, grazie alle numerose attività del museo e ai laboratori, sarà molto semplice coinvolgere anche i più giovani. Le attività di demolizione e costruzione delle macchine leonardiane potrà far emergere doti nascoste e far apprendere i bambini divertendosi.

Il Museo Leonardiano riesce a far appassionare tutti alle varie arti come la pittura, la scultura, l’architettura, l’ingegneria e la scienza.

Vinci rimarrà sempre un punto di riferimento per scoprire i luoghi che hanno ispirato il Genio, fra arte, natura e storia.

Il nostro camping dista solo 12 km dalla casa natia di Leonardo Da Vinci ad Anchiano, (circa 15 minuti di auto) e 10 km da Vinci (circa 16 minuti di auto). In poco tempo potrai quindi immergerti nelle bellezze del Montalbano.

La Casa ed il Museo Leonardiano di Vinci

Puoi approfittare della posizione del nostro glamping per dedicarti al trekking nelle colline circostanti oppure camminare nella storia. Siamo infatti distanti pochi chilometri dall’antico borgo di Vinci, dove è possibile immergersi nell’epoca medioevale del luogo e riscoprendo il talento di Leonardo Da Vinci, uno dei più grandi geni che siano mai esistiti nella storia dell’umanità.

Forse Potrebbe
interessarti anche

La Cucina Fiorentina
I prodotti tipici di Prato